lunedì 14 aprile 2008

VE L'HO FATTA UN'ALTRA VOLTA!!

Io sono Nekradamus, e ho visto la farsa delle vostre elezioni, piccoli italici...
Ho visto creature aberranti assetate di potere ingaggiare un ridicolo balletto per dimostrarsi antagonisti. Ma la loro era solo una messa in scena, e solo pochi di voi se ne sono accorti.
Ho visto comari cadere dalle labbra di un nano dal ghigno deforme, che le ammansiva con banali battute e un incessante turpiloquio di bugie.
Ho visto uomini che facevano finta di contrastare il nano deforme, in un subdolo gioco di accondiscendimento, regalando false speranze ai loro elettori.
Ho visto donne gettare al vento l’opportunità di apportare un cambiamento, preferendo rimanere le pedine di piccoli uomini divorati da molteplici complessi d’inferiorità.
Ho visto denari andare in fumo per delle inutili campagne elettorali.
Ho visto fiumane di gente andare a votare totalmente ignari di quello che stavano per fare.
Ho visto persone disinteressarsi al voto, perché avevano altro a cui pensare.
Ho visto qualcuno dimostrare il suo dissenso non votando. E il risultato ha confermato che erano solo quelli di sinistra, e che solo le menti progressiste sono capaci di un po’ di sana autocritica.
Ho visto uomini e donne votare a destra perché lobotomizzati dalle televisioni del nano.
Ho visto ragazzi votare contro i loro interessi perché privi di qualsiasi direzione.
Ho visto vecchi mettere una croce sul partito che non avrebbero mai voluto votare, ma sfortunatamente per loro si erano dimenticati gli occhiali a casa.
Ho visto i cattolici votare i mafiosi, e i cristiani votare gli amici dei mafiosi, e uomini che si fingono onesti votare politici che non hanno più bisogno di fingere.
Ho visto bambini osservare i loro genitori andare a votare, ignari dei danni che stavano per fare.
Ho visto giornalisti e uomini della televisione rotolarsi nel crogiolo della notizia, dell’exit-poll, e delle proiezioni, con un sorriso finto stampato sui volti, sempre pronti a mandare la pubblicità.
Ho visto pezzi di carta aprirsi, richiudersi e venir gettati in delle grosse scatole, per poi essere ripescati, aperti e letti, in una serie di gesti meccanici assolutamente insensati e patetici.
Ho visto una sinistra fintamente sconfitta e una destra abbandonarsi ad una festa scalmanata da stadio.
Ho visto poveri gioire del fatto che ha vinto il più ricco d’Italia, sperando forse di rimediare una manciata di euro.
Ho visti ricchi ridere sotto i baffi, perché coscienti del fatto che il più ricco d’Italia li avvantaggerà nuovamente.
Ho visto un nugolo di rondini proveniente dall’Africa volare verso lo stivale e pensare se fosse il caso di fermarsi o proseguire.
Ho visto gente preoccuparsi più del campionato di calcio che del loro futuro.
Ma soprattutto, ho visto un nano sorridere…
…e allora, spinto dalla curiosità, gli ho letto la mente…
…pensava: “Che fessi questi Italici. Gliel’ho fatta un’altra volta!!!”.

2 commenti:

clausneghe ha detto...

Complimenti,Nekra,buon diavolo...
Certo che ne hai visti di obbrobi..tienine conto e rendi testimonianza al Re del mondo,per quando questa accozzaglia sub-umana si presenterà nei ben guadagnati regni inferi...
Ciao.

A.L. Marco White ha detto...

bellissimo.. bravo :)

condivido tutto